Altri Ambiti

Consulenza psicologica
Sostegno psicologico
Blocco della performance
Problemi invalidanti
Crescita personale
Potenziamento (Empowerment)
Problemi di coppia

Problemi di coppia

Quando parliamo di crisi di coppia s’intende un malessere che dura nel tempo nonostante i tentativi di appianare la situazione e risolvere i problemi.

Incomprensioni, sensazione di non sentirsi ascoltati, capiti, supportati, senso di solitudine, sono tutti sentimenti che accompagnano molto spesso questo tipo di problematiche.

Ci si ritrova a non riuscire in alcun modo a comunicare, distanti, incapaci di comprendersi.

Perché una coppia va in crisi?

La crisi di coppia può dipendere da una grande quantità di situazioni.

Può esserci un evento scatenante, qualcosa di dirompente che mina alla base l’equilibrio della relazione.

Per esempio la scoperta improvvisa di un tradimento del partner.

Questo, in molti casi, non è ciò che innesca la crisi, quanto un campanello d’allarme, il sintomo di un disagio vissuto nel rapporto.

Non si tratta della causa, ma dell’effetto di un momento di difficoltà della coppia.

Ma il rapporto può entrare in crisi anche perché magari uno dei due perde il lavoro e all’improvviso ci si trova a non poter più permettersi il tenore di vita precedente.

Occorre far fronte a una situazione nuova, destabilizzante e alcune coppie potrebbero non essere in grado di trovare una strategia vincente, tanto che il problema va a pesare sulla relazione.

Oppure potrebbe trattarsi di un lutto, della perdita di una persona cara da parte del marito o della moglie. O ancora del trasferimento per lavoro di uno dei due.

Persino un lieto evento, atteso e voluto, come la nascita di un figlio, può compromettere la stabilità della coppia. Soprattutto nel caso in cui non ci si sia adeguatamente preparati.

Diventare genitori, accogliere una nuova vita nella propria è un’esperienza complessa.

In un articolo del mio blog “La coppia che scoppia”, ho passato in rassegna anche altri elementi che incidono profondamente sul rapporto di coppia e che possono mandare in crisi una relazione.

Un altro elemento fondamentale, da tenere sempre presente nel rapporto, è la questione della giusta distanza tra i partner. Ne ho parlato in questo video “Vicini ma non troppo: la giusta distanza nella coppia“.

problemi di coppia crisi psicologo roma eur

La coppia, una realtà in evoluzione

Bisogna poi considerare un altro aspetto, fondamentale: la coppia non è un monolite, una realtà statica e ferma nel tempo, ma qualcosa che si evolve continuamente.

Il rapporto, fin dal suo inizio, passa attraverso una serie di fasi.

C’è l’innamoramento iniziale, caratterizzato dalla passione e dall’attrazione fisica, dalla ricerca di contatto, dal desiderio di trascorrere tanto tempo insieme e dall’idealizzazione del partner, visto come la persona perfetta, priva di difetti.

Progressivamente, il rapporto si consolida e si arriva all’amore maturo, che è fondato su presupporti diversi rispetto a una relazione appena sbocciata.

La stabilità di coppia è un traguardo che si raggiunge insieme, lavorando sul rapporto, affrontando le diverse sfide lungo un percorso fatto di tante tappe.

Non è un percorso semplice né lineare, non esiste una mappa da seguire e le difficoltà possono rendere la situazione precaria.

Sostegno psicologico rivolto alle coppie

Lo scopo del sostegno psicologico rivolto alle coppie non è curare, ma sostenere e mediare le richieste di entrambi i coniugi.

Non esiste una formula magica, una standard che lo psicologo debba imporre alla coppia, perché ogni microcosmo è governato dalle sue regole.

Ogni coppia è unica.

Due persone s’incontrano e fanno 1 (io) + 1 (tu) = 2 (noi), ma se il risultato è sempre 1 (io), vuol dire che sono single e non lo so, o peggio ancora se il risultato è “0, qualcosa…” significa che è anche peggio che essere single.

Lo scopo è quello di trovare insieme delle nuove “regole” condivise da entrambi, perché tutto è mutevole ed è necessario una costante mediazione se si vuole far funzionare la coppia.