Altri Ambiti

Consulenza psicologica
Sostegno psicologico
Blocco della performance
Problemi invalidanti
Crescita personale
Potenziamento (Empowerment)
Problemi di coppia

Sostegno psicologico

Attraverso la consulenza psicologica si riesce a individuare in modo più preciso il problema che ci fa sentire a disagio e a definire quale ne sia la causa.

Il passo successivo, in molti casi, è un intervento di sostegno psicologico, che ha l’obiettivo di supportare l’individuo (o anche la coppia) nel miglioramento della qualità della propria vita e degli equilibri adattivi e di alleviare i disagi che possono derivare da una situazione contingente.

sostegno spicologico roma eur psicologo manuel mancini

Cos’è il sostegno psicologico?

Il sostegno psicologico si basa su una relazione empatica tra paziente e psicologo, che offre al paziente uno spazio sicuro in cui elaborare le proprie sofferenze, i propri vissuti e le proprie emozioni. Lo psicologo riserva al paziente un ascolto attivo ed empatico, l’attenzione necessaria a farlo sentire accolto e supportato. Così, attraverso il colloquio, è possibile verbalizzare il proprio stato d’animo, dargli forma attraverso le parole e cercare di dare una spiegazione ai sintomi, alle loro dinamiche e alle conseguenze sul piano psicologico.

Ma non solo.

L’intervento di sostegno psicologico, infatti, è finalizzato ad aiutare la persona a tirare fuori le proprie risorse interiori, quelle potenzialità spesso inespresse che sono fondamentali per superare il momento di crisi, la fase di passaggio, il problema che si trova di fronte. Attraverso il dialogo con lo psicologo, il paziente viene accompagnato nell’esplorazione di nuove possibilità e strategie, modalità di azione che gli permettono di affrontare il periodo difficile, a cui probabilmente non potrebbe arrivare da solo.

Spesso, infatti, quando ci si sente in difficoltà, si finisce con il rimuginare su sé stessi, chiudendosi in un circolo vizioso di pensieri ripetitivi che non portano da nessuna parte.

Parlarne con uno psicologo, invece, facilita il riconoscimento del problema e l’individuazione di una soluzione autonoma.